Ciao, sono bollino!

Alito cattivo? Questione di DNA

Tempo di lettura: 3 minuti

L’ è certamente fondamentale per mantenere in salute la . Tuttavia, l’ cattivo, scientificamente detto alitosi, potrebbe non dipendere solo da ciò che si mangia e dallo stato di igiene della bocca, ma essere correlato a fattori genetici. Questa è l’ipotesi avanzata da una ricerca condotta alla , pubblicata su . Lo studio ha preso in considerazione vari componenti appartenenti alle stesse famiglie che respirando emanavano quantità significative di , un gas che contiene zolfo e che, normalmente, viene espulso attraverso il metabolismo e rilasciato con le feci. In alcuni dei casi osservati, questa “pulizia” naturale non è risultata efficace, portando quindi alla presenza del gas nel respiro. Attraverso lo studio del Dna, la ricerca ha dimostrato che le persone affette da alitosi più severa hanno in comune una mutazione genetica che impedisce la codifica della proteina che ha il compito di trasformare il metantiolo in prodotto di scarto per l’organismo, al fine di eliminarlo nel modo corretto. Così, a causa della mutazione del gene interessato, i composti chimici che provocano l’alitosi rimangono nel sangue che, una volta raggiunti i polmoni, arrivano a diffondersi nel respiro e nella bocca.

In caso di leggeri fastidi del cavo orale possono essere d’aiuto i farmaci di automedicazione ad azione antinfiammatoria e antisettica ma, per avere una bocca sana, è fondamentale prendersene cura quotidianamente e non dimenticare di recarsi con regolarità dal .

News correlate

Come difendere le gengive deboli
AntinfiammatoriFarmaci di automedicazioneNews
Infiammazione profonda delle gengive provocata dai batteri presenti nella placca dentale non adeguatamente rim...
Gengive in salute? Mangia due kiwi al giorno!
La salute vien sapendo
Secondo una ricerca condotta dall’Università di Pisa e da studiosi dell’Acta di Amsterdam, il consumo di ...
Alito cattivo? Questione di Dna!
AntinfiammatoriDoloreFarmaci di automedicazioneNews
L’igiene orale è fondamentale per mantenere in salute la bocca e quanto contiene, denti, gengive e parodont...