Il bollino rosso

Dal 2002, in Italia le confezioni dei vendibili senza obbligo di ricetta medica riportano obbligatoriamente sulle confezioni un  di riconoscimentouna faccina sorridente che riporta la dicitura “Farmaco senza obbligo di ricetta”
Il Bollino Rosso rappresenta un valido aiuto per i cittadini: la sua presenza indica che stiamo scegliendo un farmaco che possiamo usare da soli, se necessario con il consiglio del o del , poiché le Autorità Sanitarie, che ne ha autorizzato la commercializzazione, lo ritengono idoneo per un utilizzo autonomo, indicato al trattamento dei disturbi indicati nel foglio illustrativo.

L’obiettivo del bollino è rendere questi farmaci riconoscibili rispetto sia a quei prodotti per la che non sono farmaci, sia rispetto ai farmaci per i quali invece è richiesta la prescrizione del medico.

Stressati? Lo dicono anche gli occhi!
Farmaci di automedicazioneNewsStress
In questo periodo, complici il vento e i primi pollini che circolano nell’aria, non è raro sentire gli occh...
Sport sì, ma all’ora giusta
Farmaci di automedicazioneNews
L’attività fisica fa bene, non c’è dubbio. Ma facciamo attenzione a non sottoporci ad uno sforzo fisico ...
Quando il mal di testa nasce dal cibo
AlimentazioneFarmaci di automedicazioneNews
Ecco perché il disturbo può insorgere dopo i pasti: sono davvero tanti i soggetti ipersensibili ad alcune co...