Ciao, sono bollino!

Cioccolatino mio, sono da te!

Tempo di lettura: 3 minuti
Il aiuta l’amore e non solo l’umore
Cioccolatino mio, sono da te!

A San Valentino, non dimenticate il cioccolatino. Non è un proverbio ma un consiglio, visto che il cioccolato fondente “doc” può favorire una maggiore sintonia di coppia. Il segreto di questo alimento sta nella presenza di due sostanze, le N-oleoletanolamine e le N-linoletanolamine, che sono molto simili all’anandamide, sostanza in grado di dare una sensazione di piacere e di benessere. Sfortunatamente però, l’anandamide e le sostanze simili a quelle presenti nel cioccolato, vengono consumate velocemente dal cervello. Inoltre, seppur in forma molto minore, il cioccolato agirebbe positivamente sugli stessi enzimi su cui hanno effetto i farmaci classicamente impiegati per la cura dei problemi di erezione. È per questo che si dice comunemente che il cioccolato sia una sorta di afrodisiaco naturale. 

Ultima cosa, ma non meno importante, è che il cioccolato può aiutarvi a sentirvi in forma. Il cacao ha, infatti, un’azione eccitante, poiché contiene teobromina e caffeina. 

Quindi massima fiducia nella serata che inizia con il classico quadretto di fondente, a patto che non soffriate di problemi legati al reflusso gastroesofageo, come i bruciori che risalgono dalla bocca dello stomaco verso il torace. In questi casi, così come del resto accade a chi soffre di emorroidi, il cioccolato può diventare un “nemico”