Ciao, sono bollino!

La passione per gli animali è scritta nel Dna

Tempo di lettura: 2 minuti

L’ per gli , che porta a commuoversi quando un ti lecca una mano o quando un gattino saltella con una pallina di peluche, potrebbe anche avere un’origine genetica ed essere correlato alla presenza di una particolare sostanza, l’.

A dirlo è uno studio condotto all’, apparso sulla rivista . L’ossitocina viene prodotta sulla scorta di indicazioni genetiche ed entra in gioco non solo nella passione per gli amici a due o quattro zampe ma anche nel momento dell’innamoramento. Inoltre, è una delle chiavi che uniscono in modo invisibile la mamma con il suo bambino. Lo studio ha preso in esame il di oltre 150 studenti, che hanno anche compilato un questionario relativo alla loro passione per gli animali.

Risultato: una particolare costituzione genetica appare correlata con un maggior amore per cani, gatti e company. Inoltre, più in generale, le donne appaiono maggiormente portate verso questa “passione”.

News correlate

San Valentino è alle porte: non lasciare che i piccoli disturbi rovinino la festa degli innamorati
News
La festa più romantica dell’anno si avvicina. Secondo i dati ISTAT, sono quasi 14 milioni le coppie registr...
Basta un bicchiere e…. arriva il mal di testa scritto nel Dna
AntinfiammatoriFarmaci di automedicazioneNews
Arrivano le serate d’estate e rinunciare al classico bicchiere di aperitivo all’aperto diventa un’impres...
Una carezza per combattere il dolore
AntinfiammatoriNews
Non era certo per caso che le nostre nonne, quando il bambino aveva mal di pancia o altro, provavano ad accare...