Ciao, sono bollino!

Il neonato? Un piccolo Einstein in potenza!

Tempo di lettura: 2 minuti
bebe

Basta stimolare i piccoli cervelli… e poi è solo questione di allenamento! Sembra impossibile, eppure quando ha lanciato il primo vagito il ha già a disposizione i circa 100 miliardi di cellule nervose che compongono il suo . C’è anche chi dice che già pochi mesi dopo i neuroni comincino a ridursi di numero. Tuttavia, manca qualcosa, ovvero l’allenamento. Le che legano le cellule sono ancora insufficienti, e quindi i messaggi da trasmettere viaggiano lentamente. In più la , sostanza grassa che fa da “acceleratore” degli stimoli nervosi, non è ancora del tutto formata. Appena nato, quindi, il piccolo va stimolato con parole, carezze e baci. Sono questi gli strumenti che consentiranno al suo cervello di crescere, non in termini di numero di cellule ma di capacità!

News correlate

Riposati, che pensi meglio!
NewsStress
Quando eravamo bambini, le nostre nonne al ritorno da scuola e dopo il giusto pasto consigliavano qualche minu...
Giovani, muovetevi, migliorerete a scuola e all’università!
AntinfiammatoriNews
Si sa. Muoversi fa bene. E a tutte le età. Sono numerose ormai le osservazioni che dimostrano come l’attivi...
Non coprite troppo il neonato!
Meteo saluteNews
Se le temperature cominciano ad abbassarsi per la comparsa di qualche pioggia o alla sera, non dimenticate che...