Ciao, sono bollino!

Attenti al sole con la “erre”

Tempo di lettura: 2 minuti
Attenti al sole con la r
Non si tratta di un errore di italiano, ma di un vecchio, sano consiglio da non dimenticare. Anche se le giornate si allungano e il comincia a fare capolino per molte ore, spronandoci ad un’ anticipata, meglio ricordare che i nostri nonni dicevano “Attenzione a non prendere il nei mesi con la erre”, quasi a sottolineare come si dovrebbe iniziare a maggio ad esporsi ai solari. La temperatura all’inizio della può essere ancora frizzante e i raggi, specie se ci si espone troppo a lungo, possono favorire un della pelle che a volte si trasforma in un fastidio. Quindi via libera al sole, che ci permette tra l’altro di avere a disposizione la , ma con le dovute precauzioni! Non dimentichiamo anche in di proteggere gli occhi e la pelle con occhiali e creme protettive.

News correlate

Il sole aiuta le ossa grazie alla vitamina D
News
Per la salute soprattutto di anziani e le donne in dolce attesa. Il freddo sta per finire e con l’arrivo del...
Aiuto, mi bruciano gli occhi
AntinfiammatoriNews
Quando si pensa alle allergie, il pensiero corre subito al naso chiuso, agli starnuti a ripetizione, alla pell...
Ultime giornate al sole, non dimenticate il cappellino
Meteo saluteNews
La protezione per il sole non va dimenticata, anche se le vacanze stanno finendo. Ma oltre alle creme, per i b...