Ciao, sono bollino!

Oggi è La Giornata di Raccolta del Farmaco: non perdere l’occasione di far del bene!

Tempo di lettura: 3 minuti
raccolta del farmaco
Oggi si svolgerà in tutta Italia la XVII edizione della
.

giornata raccolta del farmacoIn 101 Province, nelle oltre 3.600 che aderiscono all’iniziativa sarà possibile acquistare uno o più medicinali da banco, quelli col che sorride sulla confezione, da donare ai poveri. Per riconoscere la farmacia presso cui fare la propria basta poco: in vetrina è infatti ben visibile la locandina.

I farmaci acquistati saranno consegnati direttamente agli oltre 1.600 enti convenzionati con la Fondazione onlus per donarle alle persone che ogni giorno si rivolgono ad essi per chiedere chiedono assistenza.

La Giornata, ormai giunta alla sua sedicesima edizione è realizzata dalla Fondazione Banco Farmaceutico  e si si svolge sotto l’Alto Patronato della Presidenza della Repubblica, in collaborazione con ( Agenzia Italiana del farmaco) Nazionale, Cdo Opere Sociali, Federfarma, Fofi (Federazione Ordini Farmacisti Italiani) e Federchimica Assosalute (ASSOSALUTE (Associazione nazionale farmaci di automedicazione).

Durante la GRF del 13 febbraio 2016, sono stati raccolti 353.851 farmaci, per un controvalore commerciale pari a circa 2 milioni di euro. Ne hanno beneficiato oltre 557.000 persone assistite dagli enti convenzionati. In 16 anni, la GRF ha raccolto oltre 4.100.000 farmaci, per un controvalore commerciale di circa 24 milioni di euro.

Per scoprire le farmacie che aderiscono alla Giornata:
https://www.bancofarmaceutico.org/cerca?q=elenco+farmacie

News correlate

In hotel, attenti al materasso!
News
Cambiare il proprio letto in vacanza può facilitare insonnia e mal di schiena. Siete pronti per la setti...
Bimbo mio, come ti misuro la febbre?
News
La rilevazione della temperatura è importante: con l’automedicazione si risolvono i problemi passeggeri.&nb...
Troppa tecnologia ci rende miopi
News
Atteso un aumento della miopia, sotto accusa l’eccessivo uso di tablet e smartphone. Secondo la rivista...