Ciao, sono bollino!

Il sonno profondo aiuta a difendersi dalle infezioni

Tempo di lettura: 2 minuti
il sonno aiuta a difendersi dalle infezioni

Contro i virus di stagione, una regola d’oro: dormite il giusto.
Con i tanti virus di stagione che ormai iniziano ad entrare in circolo e che sono responsabili di infreddature, mal di gola, tosse, qualche linea di febbre e naso chiuso siamo portati a di più. Insieme ai farmaci di automedicazione, utili per attenuare l’intensità dei sintomi, il è un’ottima soluzione perché aiuta le difese dell’organismo a reagire. Questa regola vale soprattutto per i , a patto che si controllino regolarmente le infiammate. Ora, però, una condotta all’Università di Tubinga dice di più: quando si riesce a rimanere per un tempo sufficiente nel sonno profondo, la memoria immunologica, cioè quella che permette al sistema difensivo di riconoscere rapidamente le “caratteristiche” di virus e batteri che ci attaccano (i cosiddetti antigeni), ricorda meglio. Lo studio è stato pubblicato sulla rivista Trends in Neurosciences e conferma come la memoria immunologica, che viene stimolata anche con le vaccinazioni, rappresenti un elemento fondamentale nella lotta dell’organismo contro i nemici microscopici. L’importante, insomma, è riposare saporitamente: e se qualche virus supera le nostre difese, i di ci aiutano a superare i fastidi.