Ciao, sono bollino!

A San Simone il ventaglio si ripone

A San Simone il ventaglio si ripone
Tempo di lettura: < 1 minuto

Sebbene non sia passato tanto tempo, sembrano lontanissime le giornate estive quando il grande non ci lasciava riposare ed ogni passo diventava fonte di sudore, complice la grande umidità che aumentava la percezione di afa.

Ora, a ottobre, tutto appare cambiato, le giornate sono sempre più corte e appare sempre più difficile fare a meno di coprirci adeguatamente per evitare infreddature dovute a bruschi mutamenti termici: ci vorranno quindi mesi prima che torni il e l’esigenza di usare un ventaglio, ormai l’inverno è alle porte. E la saggezza popolare rimarca proprio questo, nella giornata di oggi, in cui si festeggia San Simone. Il consiglio è particolarmente valido per chi fa sport.

In questo periodo, per chi suda dopo una seduta in o piuttosto è affaticato per un match a calcetto o a tennis, bisogna fare attenzione agli sbalzi termici, lasciando da parte il ventaglio o altri strumenti che ci aiutano a sentire fresco. Potremo richiamarli in servizio più avanti. Per ora, accontentiamoci della maglietta della e non dimenticate di proteggere le alte per evitare raffreddore e mal di gola.

Tags