Ciao, sono bollino!

Bagno caldo? Ottimo per rilassarsi ma attenzione che l’acqua non scotti troppo

Tempo di lettura: 2 minuti
bagnocaldo

Mentre il freddo comincia a stringerci d’assalto, costringendoci a coprirci bene ed esponendoci a continui sbalzi di temperatura, sembra diventare un sogno il ritorno al tepore della casa. Non appena si arriva, dopo una giornata di lavoro, si riempie la vasca da bagno e ci si prepara al dolce tepore dell’acqua calda. Occhio però a non esagerare con la temperatura dell’acqua o comunque ad attendere almeno una ventina di minuti prima di “tuffarsi”. Immergersi in una vasca calda in una giornata fredda di potrebbe però dar fastidio al cuore: secondo una ricerca giapponese, infatti, il tasso degli arresti cardiaci verificatisi durante un bagno in vasca aumenta di dieci volte in inverno, rispetto all’estate. E’ un rischio davvero infinitesimale, ma per chi ha problemi di cuore meglio tenere presente questi semplici consigli.