fbpx
Ciao, sono bollino!

Che cosa è la meningite e come si previene

Che cosa è la meningite e come si previene
Tempo di lettura: 2 minuti

La giornata di oggi è dedicata a sensibilizzare sulla meningite, una malattia che continua a fare paura. Ma di cosa si tratta esattamente? 

Il termine meningite è aspecifico e nasconde tante realtà. Tecnicamente “meningite” vuol dire infiammazione delle membrane meningee, ma la parola viene associata alla presenza di una vera e propria infezione a carico delle suddette membrane. Tale infezione può essere virale oppure fungina o più spesso, batterica. I germi che possono dare questo quadro sono quindi vari, ma il meningococco, soprattutto per i bambini, rappresenta il nemico più temibile. Per questo batterio, come del resto per l’Haemophilus influenzae e lo Streptococcus pneumoniae, esiste la possibilità di vaccinarsi. Ma purtroppo ancora le cronache riportano di casi di infezione, che a volte sono addirittura mortali. Come mai? 

Il meningococco vive regolarmente nella gola e nel naso di molte persone (si stima circa il 10% della popolazione) e passa facilmente agli altri con un colpo di tosse o con uno starnuto. In tal senso, diventa fondamentale cercare di limitare il numero di possibili “untori” del tutto inconsapevoli, anche perché il germe in gola non dà alcun segno della sua presenza. Infatti, il batterio solo in alcuni soggetti, e per motivi ignoti, supera la barriera delle meningi e provoca una gravissima meningite. La vaccinazione è l’unico strumento per prevenire la meningite da meningococco. Con il vaccino quindi non solo proteggiamo il singolo, ma riduciamo il numero di quei portatori dell’infezione ignari della loro condizione presenti tra noi che senza saperlo trasmettono una malattia che può avere, per alcuni, un’evoluzione drammatica in poche ore, con il batterio che attraverso il sangue, si diffonde nell’organismo con esiti a volte mortali. Con la vaccinazione per la meningite meningococcica otteniamo anche quell’immunità di gregge che rappresenta un fattore chiave in termini di sanità pubblica per limitare la circolazione del batterio e ridurre i casi di malattie.

Tags