Ciao, sono bollino!

Con il freddo virus all’attacco

Tempo di lettura: < 1 minuto
Con il freddo virus all’attacco
Che il rigido possa in qualche modo facilitare l’insorgenza di infezioni virali è provato. Non tanto, sia chiaro, per l’azione diretta delle basse temperature, quanto, piuttosto, per la debolezza che il può indurre sui sistemi di difesa delle vie respiratorie. Se a questo si aggiungono gli sbalzi di temperatura legati ai repentini cambiamenti delle condizioni ambientali, con passaggi rapidi dal al freddo e viceversa, e la frequentazione di persone all’interno dei bus, a o in ufficio, ecco che la “frittata” è fatta. Chi si trova vicino allo zero, quindi, faccia attenzione a vestirsi bene, a cipolla. Anche se può dar fastidio coprirsi e scoprirsi ripetutamente, è un ottimo sistema per ridurre i rischi di fastidi come mal di gola, starnuti, tosse e qualche linea di febbre.