Ciao, sono bollino!
17 Maggio 2019

Cresce l’inquinamento, aumenta la rinite

Tempo di lettura: 2 minuti
Cresce l inquinamento aumenta la rinite
Che l’aria delle nostre città spesso non sia particolarmente sana, purtroppo, è sotto gli occhi di tutti. Ciò che spesso non si ricorda è che esiste una correlazione precisa tra il numero delle riniti (allergiche o meno) e i tassi d’. Si tratta di una correlazione che impatta, ovviamente sulla , soprattutto quella dei giovanissimi. Purtroppo, infatti, alla crescita di nell’aria si osserva anche un incremento della gravità dei quadri clinici e, potenzialmente, dei ricoveri in ospedale. E’ fondamentale quindi ricordare i rischi dei composti irritanti presenti nell’aria che respiriamo, con la loro azione diretta sulle vie respiratorie. Eliminare il fumo è la prima regola per ridurre i fastidi. E per chi soffre di malattie respiratorie o sa di essere un soggetto allergico è importante prendere le dovute precauzioni e guardare sempre la qualità dell’aria dove si vive. Giorno per giorno. 

News correlate

Per gli allergici, occhio alle nocciole
5/05/2017
News
In occasione del Congresso della Società Italiana di Allergologia e Immunologia Clinica tenutosi a Firenze è...
La pelle è secca? Aiutala con un bicchiere di latte!
29/06/2018
Farmaci di automedicazioneNews
Se la pelle è secca, arsa, spesso dà prurito ed è più facilmente vittima di screpolamenti non dimenticate ...
Mestruazioni dolorose? Il ruolo dell’inquinamento
31/05/2018
DoloreFarmaci di automedicazioneNews
Giorni difficili, quelli delle perdite mestruali, soprattutto per chi soffre di dismenorrea. Le mestruazioni d...