Ciao, sono bollino!

Uscire di casa? Un toccasana per il benessere anche dei bimbi più piccoli!

Tempo di lettura: 3 minuti
Uscire di casa Un toccasana per il benessere anche dei bimbi piu piccoli
Spesso, soprattutto quando il tempo non è ottimale, la tende a preoccuparsi che, uscendo, il bimbo, specie se molto piccolo, possa ammalarsi e vorrebbe tenerlo al caldo tra le mura di casa. Sarebbe meglio, invece, preparare il passeggino e portarlo all’esterno. I pediatri dicono infatti che quando il peso del supera i due chili e mezzo, l’uscita fa solamente bene, a prescindere dal . Il è riparato dal vento nei primi mesi di vita dal carrozzino e, nei mesi successivi, esistono delle protezioni da mettere al passeggino. Insomma, anche nei primi mesi di vita sarebbe bene far uscire il tutti i giorni  anche se non splende il sole tempo, prediligendo le ore più calde della giornata d’inverno e quelle più fresche d’estate. In alcuni casi, può capitare che il che sta a casa è più nervoso o piange spesso mentre  una volta portato fuori, miracolosamente, si calma e dorme. A volte anche quando il ha delle coliche queste si calmano con una passeggiata o un giro in auto. Quando lo preparate, poi, non pensate che soffra il freddo ma vestitelo a strati, leggero sotto e coperto sopra, in modo da poterlo tenere “sempre alla temperatura giusta”    anche quando si passa dall’ambiente aperto ad uno chiuso. E non fidatevi delle sue mani per capire se è infreddolito. Le mani dei più piccoli sono sempre fredde!

News correlate

Più sole, meno dolore!
DoloreNews
Gli acciacchi vi perseguitano? Non disdegnate di esporvi ogni giorno ai raggi del sole, sfruttando le belle gi...
Clima che cambia, più amici sui social!
Meteo saluteNews
Credete nei cambiamenti climatici? Probabilmente avete anche tanti amici su Facebook. La correlazione appare f...
Con il neonato, “vicine vicine”
News
Il contatto “pelle-pelle” è davvero un toccasana, anche per la mamma Avere subito a disposizione il propr...