Ciao, sono bollino!
19 Maggio 2016

Contro la diarrea, fatevi regalare uno smeraldo!

gioielli curativi

Le pietre preziose aiuterebbero a combattere attacchi di dissenteria e altri fastidiosi disturbi. Chi si occupa della medicina tradizionale dei popoli la chiama “preziosoterapia”. È un approccio curioso e sicuramente adatto solo per tasche da nababbi ma che secondo vecchie credenze potrebbe aiutare a vincere tanti possibili disturbi. Ad esempio, per chi ha problemi di vista o ha bisogno di “rinfrescare” il corpo quando questo è attaccato da una serie di tossine legate allo stress, alla cattiva alimentazione o alla vita eccessivamente sedentaria un aiuto potrebbe venire da , , lapislazzuli e . Per chi ha un attacco acuto di diarrea, magari legata alla presenza del classico intestinale o all’assunzione di non propriamente salubri, uno smeraldo potrebbe risultare utile. La polvere d’oro e d’argento potrebbero infine aiutare a rendere più acuta la vista. Sia chiaro: si tratta di che vengono dall’antica medicina tradizionale che credeva nel potere taumaturgico delle pietre preziose ma che certamente oggi, oltre a risultare estremamente dispendiosi potrebbero non avere l’effetto terapeutico sperato…