Ciao, sono bollino!

Fragilità capillare e vene varicose? Occhio alle due T

Tempo di lettura: 3 minuti
tacchi tavola e vene varicose

Sane abitudini a Tavola e Tacchi della giusta altezza per contrastare le e rafforzare i Quando il clima inizia a farsi più caldo, per molte persone (soprattutto donne), cominciano i problemi legati alla comparsa degli antiestetici cordoni blu lungo i polpacci. Il loro nome? Varici, e più semplicemente varicose. Oltre ad affrontare questa situazione con i farmaci di automedicazione, che possono essere assunti per bocca oppure applicati direttamente nelle aree in cui si manifestano le difficoltà circolatorie, occorre fare attenzione alle due T, ovvero alle abitudini a tavola e all’altezza dei tacchi. Per quanto riguarda gli alimenti più consigliabili, sarebbe importante scegliere quelli che contengono principi in grado di aiutare le pareti di vene e capillari ad irrobustirsi. E’ il caso ad esempio dei peperoni e, tra i frutti, fragole, mirtilli e altri prodotti del sottobosco ricchi di composti chiamati , ad azione positiva sui vasi. Per il resto, se non avete problemi di digestione, affidatevi ad aglio e cipolla, che contengono particolari sostanze, come l’allicina, ad attività protettiva. Per quanto riguarda la seconda T, non dimenticate che le classiche “zeppe” sono nemiche delle varici. Per le donne infatti è fondamentale favorire la “spremitura” del sangue da parte della pianta del piede. Quindi camminando non bisogna poggiare sulla punta. Come dicevano i latini “in medio stat virtus”. E’ utile mantenere la curvatura naturale del piede, ma il tacco ideale è alto circa due centimetri e mezzo perché così facendo si rispetta l’arco plantare, la curvatura naturale sotto il piede femminile.

 

 

News correlate

Insufficienza venosa, spauracchio dell’estate
NewsSpeciali e dossier
Probabilmente tutto è iniziato da quando l’uomo ha assunto la posizione eretta. Prima di allora, le varici ...
Il materasso giusto? E’ la felicità
News
Per chi soffre di mal di schiena non solo farmaci di automedicazione: conta anche il letto! Le vacan...
Freddo e pelle, pericolo couperose
AntinfiammatoriNews
Comincia, quasi sempre sulle guance, tra gli zigomi e sul naso. La pelle diventa rossa e si nota soprattutto n...