fbpx
Ciao, sono bollino!

I 17 passi per gestire correttamente un farmaco dall’assunzione allo smaltimento

I 17 passi per gestire correttamente un farmaco dall’assunzione allo smaltimento
Tempo di lettura: 2 minuti

Scopriamo insieme come fare affinché il “viaggio del farmaco”, dall'assunzione allo smaltimento, sia sicuro. È, infatti, importante sapere come deve essere una corretta gestione dei medicinali, per la propria salute e per quella dell'ambiente.

Come si assumono 

  1. Leggere attentamente e sempre le istruzioni all'interno del  
  2. Seguire le istruzioni del medico e/o del
  3. Conservarlo assieme alla confezione. 

Come si conservano 

  1. Leggere sempre attentamente le modalità di conservazione indicate dai foglietti illustrativi
  2. Se non ci sono indicazioni precise all'interno del foglietto illustrativo, conservare i farmaci in un luogo fresco e asciutto a una temperatura non superiore ai 25°, evitando sempre l'esposizione diretta a fonti di calore
  3. Prevedere un contenitore termico in caso alcuni medicinali, come l'insulina, prevedano una conservazione in frigorifero
  4. Evitare forti
  5. Evitare di conservare i farmaci in stanze troppo umide (come i bagni non ben aerati) 
  6. In caso di alte temperature, preferire formulazioni solide, come capsule o compresse 
  7. Occhio all'aspetto: se il medicinale che si utilizza abitualmente appare diverso nell'aspetto o presenta dei difetti, prima di assumerlo è bene consultare il medico o chiedere consiglio a un farmacista. Se, dunque, il medicinale risulta diverso nel colore, nell'odore o nella consistenza, è probabile che vi sia stata un'alterazione
  8. Non confondere le confezioni: si dovrebbe evitare di inserire farmaci diversi in una sola confezione per risparmiare spazio
  9. In caso di certe formulazioni, per esempio , che una volta aperti devono essere utilizzati entro un certo periodo di tempo, meglio segnare la data di apertura sulla confezione. 

Come si smaltiscono

  1. Se il farmaco è terminato, differenziare le componenti della confezione (per esempio scatola e blister) secondo le indicazioni del proprio Comune
  2. In caso di farmaci scaduti, differenziare la scatola e conferire il farmaco negli appositi contenitori presso le farmacie o le isole ecologiche
  3. In caso di formulazioni liquide, non sciacquare i residui del farmaco se esaurito e, se scaduto, non svuotare la confezione ma portarla negli appositi contenitori
  4. Far riferimento al farmacista o al proprio Comune su quali siano le corrette procedure di smaltimento dei farmaci 
  5. Consultare il sito www.nonmiscaderesuifarmaci.it.

Scopri maggiori informazioni su www.nonmiscaderesuifarmaci.it.

Attraverso consigli pratici e informazioni chiare, ci dedichiamo a educare e guidare verso scelte di vita quotidiana consapevoli, promuovendo un semplice e duraturo.

Tags