Ciao, sono bollino!

Niente paura se la lingua è a carta geografica. Ma attenzione allo stress

Tempo di lettura: 2 minuti
cartabocca

Ci si lava i denti e ci si accorge che sulla superficie della ci sono avvallamenti e piccole “insenature”, accompagnate da chiazze. Subito sale l’ansia per una lingua a carta geografica. Di cosa si tratta? In realtà di un disturbo abbastanza comune: la migratoria benigna che, secondo le statistiche, è presente in quasi due persone su cento. La lesione è caratterizzata da chiazze rossastre, a volte con un bordo biancastro, tale da disegnare una vera e propria “mappa” che magari varia nel tempo. Sul fronte dei sintomi, qualche fastidio si può presentare se si mangiano cibi particolarmente caldi o molto acidi, come ad esempio le spremute. Al momento non si conoscono le cause del fenomeno, anche se più frequentemente si manifestano casi in famiglia. Di certo c’è che la situazione non è contagiosa. Si sa comunque che sono più a rischio le persone particolarmente stressate e chi presenta problemi di digestione, come bruciori o acidità di stomaco.

 

 

News correlate

Anziani e caldo, attenzione alle malattie croniche
Meteo saluteNews
Il National Institute on aging degli Usa lancia un allarme. Con il caldo, specie se i tassi di umidità sono a...
Quando l’umidità fa bene!
Meteo saluteNews
Ci sono sintomi che possono anche migliorare quando le giornate si fanno bigie e la pioggerellina ci accompagn...
Sempre raffreddato? E se dipendesse dai geni?
News
Le ricerche condotte su una bambina che quasi costantemente era sotto attacco dei virus del raffreddore ci aiu...