Ciao, sono bollino!

Nonno, perché ti copri?

Tempo di lettura: 2 minuti
Nonno, perche ti copri
Una delle cose che più colpisce i giovani quando il clima volge verso i primi tepori primaverili è il bisogno degli di proteggersi da temperature che possono sembrare gradevoli. Ebbene, esiste un motivo per cui nella terza età cresce il bisogno di stare ben riparati, anche in caso di clima che appare quasi mite. In molte persone con i capelli bianchi cresce infatti anche l’attività di un particolare nervo, chiamato nervo vago. La sua attività principale consiste nella regolazione dell’attività del cuore e del tubo digerente e può risentire delle alterazioni climatiche in modo molto più significativo che nel giovane. Nell’anziano è poi frequente un’ipervagotonia, ovvero un aumento dell’azione del nervo, che si accentua quando cambia il tempo. Anche per questo, oltre che per le maggiori difficoltà ad adattarsi ai mutamenti termici, l’organismo dell’anziano ha bisogno di mantenersi a temperature sufficientemente stabili, evitando sbalzi. Quindi, meglio coprirsi, anche se la giornata non è propriamente fredda.