Ciao, sono bollino!

Sarà artrosi o artrite?

di lettura: 3 minuti
artrosi o artrite
Dolori alle articolazioni. Difficoltà di movimento. Sono questi i segnali che fanno pensare alla presenza di un’ o di una degenerazione delle articolazioni. Ma come capire se si tratta di , ovvero della componente degenerativa, o di artrite, che si manifesta soprattutto con l’infiammazione? Ecco quattro semplici regole per capire la differenza.

Uomo o donna? 

  • L’artrosi colpisce allo stesso modo maschi e femmine, compare intorno ai 60 anni ed è legata alla presenza di due fattori di rischio: il sovrappeso e l’attività usurante su un’articolazione. Nell’artrite reumatoide le donne sono colpite 3-4 volte più degli uomini, esiste la predisposizione familiare, si manifesta più spesso tra i 30 e i 50 anni.

Che dolore hai?

  • Nell’artrosi il dolore comincia in modo generalizzato, poi si concentra più specificamente su un’area. Nell’artrite reumatoide è immediatamente localizzato a specifiche articolazioni ed è subito intenso.

Dove ti fa male? 

  • Nell’artrosi, oltre alla mano, sono colpite le zone che più sopportano il carico come , anca e ginocchio. Comunque vengono interessate soprattutto articolazioni grandi. Nell’artrite reumatoide sono colpite più spesso le piccole articolazioni (mani, polsi e caviglie) in entrambi i lati del corpo. 

A che ora inizia?

  • Nell’artrosi dolore e rigidità delle articolazioni peggiorano nel corso della giornata, facendosi più intensi nel pomeriggio. Nell’artrite reumatoide oltre al dolore sono presenti spesso i segni dell’infiammazione come arrossamento, , disturbo del funzionamento e .

Il ricorso ai farmaci da banco, di automedicazione può aiutare a ridurre i fastidi. Ma in caso i sintomi persistano è sempre necessario consultare il .