Ciao, sono bollino!

Se temete i virus, fatevi una risata!

Tempo di lettura: 3 minuti
se-temete-i-virus-fatevi-una-risata
Ci avete mai pensato? In questo periodo, complici gli sbalzi di temperatura, gli acquazzoni e magari anche la permanenza in ambienti chiusi per chi è in o è tornato al , può aumentare il rischio di incontrare qualche che si insinua nelle vie respiratorie oppure trova spazio nell’intestino.

Quasi sempre i sintomi sono leggeri e di breve durata, al massimo qualche giorno, ma possono metterci di cattivo umore e rovinarci la vacanza se siamo in ferie. I farmaci di possono sicuramente aiutarci a combattere i fastidi come mal di , a ripetizione, tosse, oppure, se il virus si localizza nell’apparato digerente, nausea, dolori addominali e diarrea.

Ma c’è una forma di cura (e soprattutto di !) che spesso viene dimenticata: è la terapia della risata. Stando a quanto riporta uno studio dell’Università dell’Ohio, ridere aiuta le difese immunitarie contribuendo a far aumentare i linfociti T, favorendo la difesa dalle .

Come se non bastasse un altro studio internazionale fa notare che “spanciarsi” dalle risate indurrebbe un minor consumo dell’Immunoglobulina A, una specifica difesa che tende a scendere quando siamo molto stressati. Insomma: se volete ridurre il rischio che un virus vi metta ko anche d’, non dimenticate di ridere ogni volta che potete.