Ciao, sono bollino!

Si tenga a dieta, chi vuol aver buon sonno e faccia lieta

Si tenga a dieta, chi vuol aver buon sonno e faccia lieta
Tempo di lettura: < 1 minuto

A volte non lo ricordiamo. Ma basta poco per farci tornare alla mente la modernità di questo detto dei nostri nonni. Nutrirci con attenzione, senza far mancare nulla all’organismo ma senza esagerare con le porzioni ed evitando alimenti particolarmente ricchi di e comunque in grado di rallentare il processo digestivo, significa porre le basi non solo per ridurre i rischi di acidità di stomaco, cattiva digestione, bruciori e mal di testa, ma anche per un buon riposo. Ed allora, in sintesi, tenete presente che i carboidrati accompagnati ad un pizzico di aiutano a meglio.

Ovviamente, senza dimenticare che la cena deve essere leggera, senza eccessi di grassi, perché se lo non lavora bene prendere può diventare un’impresa. E non esagerate con gli alcolici, che hanno un effetto double-face: da un lato aiutano a prendere sonno, ma nella notte facilitano il risveglio! 

Tags