Ciao, sono bollino!

Turni di notte? Crescita della pancia in agguato

Tempo di lettura: 2 minuti
Turno di notte

Alterare l’orologio biologico può modificare anche i rapporti con il Secondo una ricerca apparsa sulla rivista PloS Medicine, chi fa i turni per oltre vent’anni, lavorando la notte, avrebbe un rischio aumentato del 60 per cento di sviluppare il . Il motivo? Si creerebbe una vera e propria “confusione” nel rapporto con il cibo, con maggior rischio di mangiare in modo improprio e quindi di favorire lo sviluppo del e dei problemi metabolici. La ricerca è stata condotta su una popolazione di più di 170.000 infermiere. Le turniste tendevano a sviluppare maggiormente sovrappeso rispetto alle colleghe che lavoravano di giorno. Consiglio pratico: dormire bene e per il tempo giusto è fondamentale, ma anche ridurre i rischi di “stravizi” legati all’assunzione di cibi ad orari impropri e senza rispettare i ritmi dei pasti può nascondere dei rischi.