fbpx
Ciao, sono bollino!

Vitiligine? Non è colpa del sole!

Tempo di lettura: minuto
vitiliginemeteo

Ieri è iniziata ufficialmente la stagione estiva e per chi soffre di vitiligine, malattia legata alla mancata produzione di pigmento dopo l'esposizione ai , le giornate al creano . Ma non cadete nell'errore di dare la colpa proprio ai raggi solari per l'insorgenza delle “macchie” sulla . Il sole non ha alcun ruolo scatenante ma accentua solo il contrasto tra la colpita, che non si abbronza, e la cute sana. La vitiligine dipende, infatti, dalla combinazione di fattori genetici che influenzano il e i melanociti (cioè le “fabbriche” della melanina) e di fattori ambientali come , e infezioni virali. Non potendo produrre pigmento, le aree della cute colpite sono a rischio di ustione per . Proteggerle dai raggi solari è quindi fondamentale!

Attraverso consigli pratici e informazioni chiare, ci dedichiamo a educare e guidare verso scelte di vita quotidiana consapevoli, promuovendo un semplice e duraturo.