Ciao, sono bollino!

Zucche per proteggere le vie respiratorie e non solo

Tempo di lettura: 3 minuti
Zucche per proteggere le vie respiratorie e non solo
La natura ci mette a disposizione molte armi che possono aiutarci a combattere i che proprio in possono causarci infezioni respiratorie. Le nostre lo sapevano bene e, a tavola, cercavano di sfruttare i benefici delle di stagione puntando, in autunno, sui vegetali di colore arancione, primo tra tutti la zucca. La zucca cucurbitacea è infatti una formidabile fonte naturale di vitamina A, che aiuta lo sviluppo delle cellule della retina che consentono la visione quando la luce é scarsa, favorisce la crescita di e denti, ha azione antiossidante e, soprattutto, aiuta a difendersi dalle infezioni.
Non viene alterata dal calore, ma  può esserlo dalla luce. Il consiglio di consumare regolarmente la zucca, così come le carote, è particolarmente utile per chi tende a eccedere con il consumo di alcol, perché l’assorbimento di questo naturale “fornitore” di benessere normalmente risulta inferiore, e in chi è abituato a consumare .
Come se non bastasse, seguendo le ricette della nonna grazie ai vegetali di colore arancione possiamo prepararci per la stagione invernale anche sul fronte dell’abbronzatura che cerca chi sceglie invernali (o magari solo il weekend) sulla o in mete esotiche. Il beta-carotene, carotenoide precursore della vitamina A presente in frutti e ortaggi di colore giallo, arancio e rosso è particolarmente indicato  prima dell’esposizione al , poiché correlato alla produzione di melanina, prima difesa della pelle nei confronti delle radiazioni ultraviolette di tipo A e B emesse dal sole.