Ciao, sono bollino!

Occhio al caldo-umido dello spogliatoio

di lettura: < 1 minuto
Occhio al caldo

Quanto più il si fa caldo-umido, come ad esempio negli spogliatoi della piscina o della palestra, tanta più cresce il rischio di andare incontro ad un’infezione fungina, quella che i medici chiamano micosi. Chi fa sport, in particolare, è più esposto a questa eventualità perché alle condizioni ambientali si aggiungono il sudore, che inevitabilmente si produce a profusione quando si consuma energia correndo, nuotando o pedalando, e una scarsa attenzione, dopo la doccia, ad asciugare con cura anche le parti più nascoste della pelle. A rischio sono soprattutto le aree dell’inguine, i piedi (in particolare gli spazi interdigitali, difficili da detergere ed asciugare con cura) e il cuoio capelluto.