Ciao, sono bollino!

Che profumo: peccato che non lo sento!

Tempo di lettura: 3 minuti
Che profumo peccato che non lo sento
? Nessun problema. Nella stragrande maggioranza dei casi la causa del problema va ricercata in un’infezione virale o in una reazione allergica, per cui il trattamento sintomatico con i medicinali di automedicazione, da selezionare caso per caso in base all’origine del problema, è efficace per ridare “aria” alle narici. Ma se continuate ad avere la sensazione di tanto da non percepire bene gli odori e caso mai siete già donne in età matura non dormiteci sopra e caso mai parlatene con il medico. Infatti, secondo il National Institute of Health americano quasi una donna su quattro e l’11 per cento dei maschi tra i 60 e i 69 anni riferisce problemi nella percezione di odori e profumi, con una tendenza all’aumento del problema con l’avanzare dell’età. Ma questo dato, apparentemente con scarso significato, può avere ripercussioni sulla qualità di vita delle persone che tendono a chiudersi in sé stesse anche perché l’ non è più quello di un tempo. Anche in questo caso, poi, le donne sembrano soffrire più degli uomini. A segnalare i rischi è una ricerca coordinata da Johan Lundström del MonellChemicalSenses Center di Philadelphia, apparsa sulla rivista Scientific Reports. Lo studio ha coinvolto oltre 3.000 tra uomini e donne di età compresa tra i 57 e gli 85 anni, sottoposti ad un particolare test di identificazione degli odori. Mentre tra i maschi non sono state osservate particolari modificazioni nel comportamento sociale in caso di deficit olfattivi, anche in età avanzata, nelle donne si è notato che quelle che presentavano maggiori carenze nell’odorato aveva anche meno amici e tendevano a vivere un’esistenza più solitaria. Insomma: quando l’ cala, non state con le mani in mano ed affrontate la situazione.

News correlate

Con il freddo virus all’attacco
Meteo saluteNews
Che il clima rigido possa in qualche modo facilitare l’insorgenza di infezioni virali è provato. Non tanto,...
L’importanza di mantenere un naso “aperto”
Rimedi della nonna
Quando i virus o le infreddature facevano da “blocco” per il libero passaggio dell’aria attraverso le na...
Attenti ai virus dopo lo sport
News
Passata la buriana alimentare delle feste di fine anno è facile trovarsi con qualche rotolino di “ciccia”...