Ciao, sono bollino!
8 Febbraio 2019

Chi ha un gatto campa di più

Chi ha un gatto campa di piu
Quando fa le fusa, riesce a stimolare una tenerezza incontrollabile. E’ forse anche per questo che le nostre nonne si scaldavano spesso vicino alla stufa in compagnia di un da accarezzare, pur lasciando spesso all’animale la libertà di scorrazzare per le strade senza farlo rimanere solo in casa. Per chi soffre di cuore, questa sorta di “Pet-Therapy” riceve un’altra conferma dalla scienza, diventando una “notizia” anche per i cardiologi americani. A confermare l’effetto benefico dei mici sulla salute (anche del cuore) giunge infatti uno studio apparso su American Journal of Cardiology, la rivista ufficiale della scienza del cuore negli USA, che dimostra che chi possiede un vive più a lungo rispetto a chi invece non condivide le giornate con l’animale. L’azione del felino si esplicherebbe innanzitutto  nel fatto che poterlo da coccolare aumenta l’efficacia di risposta allo stress.
In pratica il semplice gesto di accarezzare il pelo più o meno folto dell’animale porterebbe a produrre l’, l’ormone che ci migliora l’. In questo modo si contrasta lo stress e ci si sente meglio. Ancora una volta, le nostre nonne avevano ragione.

News correlate

Quali segreti per una conserva “sana”?
24/05/2019
Rimedi della nonna
I rischi con le conserve fatte in casa, si sa, sono dietro l’angolo. Nelle marmellate o nei vegetali che si ...
Anche i giovani soffrono il maltempo
31/10/2016
News
Secondo uno studio del Consiglio Nazionale delle Ricerche almeno un individuo su quattro soffrirebbe di distur...
Alito cattivo, si può provare con una tisana
8/03/2019
Rimedi della nonna
La nonna di un tempo metteva a bollire un pentolino d’acqua e poco dopo andava in dispensa. Dalle sue sapien...