Ciao, sono bollino!
23 Aprile 2018

Non solo sigaretta: anche pipa e sigaro vanno eliminati!

anche pipa e sigaro vanno eliminati
Basta sigarette, passo ai sigari e di meno. Se avete fatto questo ragionamento con l’idea di limitare i danni per la salute legati al , probabilmente vi siete sbagliati. Stando a quanto dice una ricerca apparsa su Jama Internal Medicine, condotta dal Center for Tobacco Products della Food and Drug Administration (l’Ente Americano di Controllo per farmaci ed alimenti), anche l’abitudine a sigari e pipa aumenterebbe i decessi per tumore. Per questo, se avete deciso di abbandonare la sigaretta, non cercate sostituti similari ma affidatevi alla vostra forza di volontà e se avete bisogno di aiuto per sopportare meglio la carenza di , ricordatevi che un aiuto può venire dai farmaci di automedicazione. Le linee guida del Ministero della Salute italiano raccomandano nell’ambito della terapia per la disassuefazione da fumo, l’uso dei farmaci di automedicazione, a base di nicotinica sostitutiva (). Si tratta di farmaci a base di  nicotina che rilasciano la sostanza per contrastare i sintomi di astinenza da fumo, ma senza indurre in alcun modo i problemi legati al consumo di sigarette. Le categorie di farmaci di automedicazione disponibili come al vizio del fumo hanno diverse formulazioni: cerotti che rilasciano nicotina in quantità controllata per 24 ore e quindi liberano dalla necessità di doversi ricordare di assumere un trattamento, oppure compresse da sciogliere in bocca, gomme da masticare o inalatori, per chi invece preferisce controllare il desiderio di fumare all’occorrenza e ha necessità di “sostenere” il bisogno orale del gesto meccanico di portare la sigaretta alla bocca. Tornando alla ricerca che deve preoccupare chi sceglie modalità alternative di fumo, per arrivare alla loro conclusione gli esperti americani hanno valuto le informazioni di più di 350.000 persone tra il 1985 e il 2011. Chi si era lasciato andare con le sigarette aveva un rischio di morte doppio rispetto ai non fumatori, ma anche chi si era dedicato al sigaro aveva una probabilità di decesso maggiore del 20 per cento rispetto a chi non aveva fumato. Ancora più elevati sono risultati i rischi per i fumatori di pipa: il rischio di morte per tumore legato al tabacco era maggiore di quasi il 60 per cento rispetto ai non fumatori.Bastano anche poche sigarette per creare danni alla salute

News correlate

Il fumo? Pericoloso anche di terza mano!
24/12/2018
Farmaci di automedicazioneNews
Chi, non fumatore, ha provato l’auto di chi fuma lo sa bene: i residui del fumo di sigaretta, in termini di ...
Zero fumo, zero vizi!
29/09/2016
Farmaci di automedicazioneNews
Chi sta cercando di smettere di fumare rinuncia più facilmente anche al consumo di alcol rispetto ai fumatori...
Esiste un momento “giusto” per smettere di fumare?
9/08/2018
News
Prima di tutto c’è la convinzione. Occorre aver realizzato che fumare fa male, e non solo ai polmoni, ai br...