Ciao, sono bollino!

Paura del colesterolo? L’avocado può esservi d’aiuto!

Tempo di lettura: 4 minuti
Paura del colesterolo?  L’avocado può esservi d’aiuto!

Prima di tutto, ricordiamo che difficilmente un solo alimento può fare la differenza e ciò che conta per mantenersi in salute senza perdere il piacere della buona tavola è seguire un’alimentazione sana ed equilibrata e fare una regolare attività fisica. Fatta questa necessaria premessa e ricordati i benefici della mediterranea, che prevede almeno cinque porzioni al giorno di vegetali, ecco una novità che potrebbe far piacere ai golosi. Stando a quanto riporta una ricerca dell’Università statale della Pennsylvania pubblicata su Journal of the American Heart Association, mangiare un avocado al giorno potrebbe aiutare a tenere sotto controllo uno dei principali nemici del , appunto il . La ricerca ha preso in esame 45 persone adulte, in soprappeso o obese, proponendo tre tipi di dieta dopo un periodo di alimentazione tipica della tavola americana, con il 34 per cento di calorie provenienti da , il 51 per cento da carboidrati e il 16 per cento da proteine. Dopo questo “stimolo” si sono proposte ai tre gruppi diete diverse per abbassare il livello di colesterolo nel sangue: la prima a basso contenuto di grassi senza avocado, la seconda a moderato contenuto di grassi sempre senza avocado e la terza a  moderato contenuto di grassi, che prevedeva anche l’assunzione di un avocado al giorno. Alla fine dello studio, dopo poco più di un mese, chi mangiava avocado aveva valori di colesterolo cattivo (Ldl) inferiori anche a chi consumava una dieta a minor contenuto di grassi. Sintesi finale: non conta solo quanti grassi si introducono, ma anche la loro qualità. L’avocado in particolare fornisce 231 calorie per 100 grammi, e tante calorie sono legate proprio alla presenza di grassi, più di 20 grammi per cento grammi del frutto. Ma sono grassi monoinsaturi che quindi sembrano poter offrire un aiuto contro il colesterolo cattivo favorendo la salute del cuore. Attenzione però all’estetica: la polpa del frutto diventa facilmente scura a contatto con l’aria per cui l’avocado va preparato solo all’ultimo momento, poco prima di essere posto in tavola, spruzzato con succo di limone. Usando questa accortezza, buon appetito anche a chi, proprio a partire dalla tavola, deve lottare con il colesterolo in eccesso!

News correlate

La sauna protegge il cuore?
News
Uno studio finlandese dice di sì: tutto merito delle alte temperature. La sauna: un momento di relax, un...
A tavola niente pesce d’aprile, please!
News
Mangia pesce, che aumenta la memoria! Ecco un bel “pesce d’aprile”, perché il fosforo presente nei pesc...
Vegetali, le nostre nonne erano vere scienziate!
AlimentazioneRimedi della nonna
Pensare all’alimentazione in questo periodo di stravizi è fondamentale. Ed allora, anche se è difficile, r...