Ciao, sono bollino!

Runners a rischio di allergia

Tempo di lettura: 2 minuti
Runners a rischio di allergia
Che l’ sia un toccasana per la salute, specie se svolta in modo regolare e a tutte le età, è ormai certo. Meno semplice è scegliere l’ più indicata per ogni singolo caso, considerando che per chi soffre di allergia ai pollini una corsa per ridare tono ai muscoli si può trasformare in una vera e propria “odissea” a causa dei i . Il consiglio, per chi proprio non vuole rinunciare al movimento all’aperto, è semplice. Non scegliete la pausa pranzo per la vostra mezz’ora di jogging quotidiano, perché in questo momento della giornata la concentrazione pollinica rischia di raggiungere i livelli massimi. Meglio invece alzarsi di buon’ora e fare la classica corsetta la mattina presto, per non avere problemi di naso chiuso, starnuti a ripetizione, occhi arrossati e difficoltà respiratorie. Buona norma è anche proteggere gli occhi e il naso e cercare di gestire i sintomi attraverso un uso corretto di farmaci antistaminici. Senza dimenticare che esiste sempre la palestra!

News correlate

Per gli sportivi, attenti agli all’eccesso di sforzo … e al cibo!
News
Prima di tutto, attenzione ai piccoli traumi. E’ questo il consiglio che si deve fornire a chi, anche quando...
Chi deve lavorare, non scaldi la sedia!
AntinfiammatoriNews
Basta poco per proteggere i muscoli. Anche quando occorre rimanere a lungo seduti alla scrivania per lavoro o ...
I mille volti dell’allergia
NewsSpeciali e dossier
Allergia: termine di derivazione greca che significa “reagire in modo diverso”. Oggi in Italia almeno...