Ciao, sono bollino!

La dieta d’estate è ideale contro le rughe

di lettura: 3 minuti
salmone

Per combattere gli antiestetici segni del tempo, affidatevi anche alla buona tavola. Le rughe, si sa, vanno affrontate con la giusta tranquillità, sono un segno del tempo contro il quale però si può fare qualcosa, anche grazie alla necessaria dell’. L’importante è preservare il tessuto di sostegno, ovvero il collagene, che può essere “aiutato” anche a tavola. Ad esempio è importante sfruttare le qualità di elementi come la vitamina E, il rame ed il selenio che si possono trovare nelle carote ma di cui sono ricchi anche i frutti oleosi: vanno quindi benissimo in questo senso mandorle, noci, olive e loro derivati. Un particolare riconoscimento va dato ai pinoli, che contengono anche grandi quantità di acidi grassi insaturi. Ovviamente tra gli alimenti che possono aiutare a combattere le rughe ci sono anche secondi piatti che vengono dall’: molti pesci, infatti, sono particolarmente ricchi di acidi grassi omega-3, che sicuramente aiutano il cuore ma possono favorire anche le difese dell’organismo nei confronti dei nemici, come il e la tensione emotiva che attaccano anche la . Ed allora via libera al classico pesce azzurro, allo sgombro e al salmone. Per avere una pelle che si mantiene liscia, infine, peperoni rossi e broccoli sono l’ideale, ricchi di che aiuta la formazione di collagene. Così come, per finire il pasto, i giusti frutti: ad esempio la mela e la fragola, o magari frutti di bosco, kiwi e albicocche.