Ciao, sono bollino!

Semplicemente Salute “Scatta” contro il mal di testa

Tempo di lettura: 2 minuti
scatta in testa

Il 44% degli italiani soffre di mal di testa come risposta “fisiologica” alle situazioni di stress e fatica legate alle piccole vicende quotidiane. Queste condizioni, in larga parte transitorie, sono certamente prevenibili attraverso buoni , che da una parte “allontanano” i rischi di insorgenza della tensione e dall’altra consentono all’organismo di ricaricarsi e di distrarsi con attività salutari. Per esempio, appunto, facendo regolare . Per questo motivo per il secondo anno consecutivo Federchimica-Assosalute (Associazione nazionale farmaci di automedicazione, appartenente a Federchimica) sostiene la “Scatta in Testa” promossa dal Ravenna Runners Club a Marina di Ravenna l’8 e il 9 luglio, per sostenere l’Associazione Italiana per la Lotta contro le Cefalee. L’iniziativa ha lo scopo di sensibilizzare l’opinione pubblica, gli organismi politici ed istituzionali sul problema della , affinché questa sia riconosciuta come vera e propria malattia sociale. Un invito, per chi si trova in zona, a praticare un po’ di per restare in salute!

 

News correlate

La passeggiata è un toccasana, a tutte le età
AntinfiammatoriRimedi della nonna
Basta poco per mantenersi attivi. L’importante è non farsi prendere dalla “sindrome da divano”, figlia ...
Per migliorare le performance sportive ascolta un po’ di musica
La salute vien sapendo
La prima sana regola di chi pratica sport regolarmente è di certo preservare muscoli e articolazioni, evitand...
Disidratazione: parola al Dott. Ovidio Brignoli e al Dott. Paolo Vintani
Parola all'esperto
Tutte le domande e le risposte, ma anche i falsi miti, legati al disturbo più frequente dell’estate: parlan...