Ciao, sono bollino!

PRONTI PER LE ABBUFFATE NATALIZIE? ATTENZIONE PERO’ AI DISTURBI GUASTAFESTE! I CONSIGLI DI ASSOSALUTE

Tempo di lettura: 4 minuti
PRONTI PER LE ABBUFFATE NATALIZIE? ATTENZIONE PERO’ AI DISTURBI GUASTAFESTE
E’ quasi agli sgoccioli il conto alla rovescia che ci separa dalle festività natalizie. Ormai è tutto pronto: l’albero addobbato, il presepe illuminato e, ovviamente, la tavola pronta ad essere imbandita con ogni squisito manicaretto.
 
Ricette tipiche, molto spesso gustosissime, il più delle volte ipercaloriche e troppo condite, servite spesso in porzioni abbondanti. Un girone infernale di peccati di gola che, a breve, ci risucchierà con le sue spezie, i bis annessi e alcuni insidiosi disturbi “” che possono minare la serenità delle nostre .
 
A chi non è mai successo di avvertire un certo bruciore dopo il fritto del cenone di Natale? O di sentirsi appesantito dopo l’ennesimo boccone di pandoro al termine di un pasto abbondante?  
 
Quando si mangia di più rispetto al solito, esagerando con zuccheri e grassi, il nostro stomaco ci trasmette segnali di malessere tramite una serie di fastidiosi sintomi – cattiva digestione, bruciore, nausea, e – che possono essere tranquillamente gestiti ed evitati per trascorrere un sereno Natale.
 
Il primo dei consigli utili di Assosalute – Associazione nazionale farmaci di automedicazione  – per non dover fare i conti con i tipici malesseri natalizi è sempre la prevenzione: invece di imporsi il classico digiuno “rigenerante” post Epifania, moderatevi nelle quantità, non esagerate con le porzioni e con le calorie superflue, pur non rinunciando ai piaceri della tavola. Se, poi, si è così fortunati da potersi concedere qualche giorno di riposo, non va tralasciato il movimento: il periodo natalizio non deve impigrire troppo, poiché le ferie possono coincidere anche con un momento utile per praticare un po’ di sport o anche solo per fare delle lunghe passeggiate “digestive”.
 
Se, tuttavia, qualche disturbo allo stomaco o all’intestino si presenta all’improvviso, un importante aiuto può venire dai farmaci da banco per contrastare gli effetti debilitanti di: pancia gonfia, pesantezza, acidità di stomaco, nausea, e .
 
Perché la salute è il miglior regalo da trovare sotto l’albero!

News correlate

L’estate sta per finire e si torna alla routine: COME RIPRENDERE IL RITMO ED EVITARE LO STRESS DA RIENTRO
News
I CONSIGLI PER UN RITORNO GRADUALE E SERENO ALLA QUOTIDIANITÀ Le vacanze estive sono ormai agli sgoccioli e p...
Il mio intestino? È troppo pigro!
AlimentazioneNewsStress
A volte segnala la presenza di una patologia e va quindi indagata dal medico. Ma più comunemente la stitichez...
Per gli sportivi, attenti agli all’eccesso di sforzo … e al cibo!
News
Prima di tutto, attenzione ai piccoli traumi. E’ questo il consiglio che si deve fornire a chi, anche quando...