Ciao, sono bollino!

Tacchi alti? Si rischia la borsite!

Tempo di lettura: 4 minuti
Tacchi_alti

A molte piace essere alla moda. Alcune farebbero di tutto pur di essere trendy, altre invece scelgono di rimanere fedeli al proprio stile. Ma quale donna non ha ceduto mai alla tentazione di un paio di scarpe, caso mai vertiginosamente alte?  Si sa, i hanno sempre avuto il loro fascino ma vanno utilizzati con moderazione. Infatti, specie se troppo alti, possono trasformarsi in un boomerang per la salute del nostro sistema muscolo-scheletrico. In particolare, proprio i   potrebbero aumentare il rischio di andare incontro ad una . Si tratta di un’ che interessa una “borsa”, cioè un piccolo sacco che si trova tra muscoli e/o tendini e all’interno di un’articolazione. Questa struttura ha il compito di facilitare lo scorrimento tra i muscoli ed i tendini e di mantenere “oliato” il meccanismo che fa funzionare l’articolazione. L’ della borsa si manifesta con forte dolore e arrossamento dell’aria interessata. Se non è trattata e si ripete, la può portare, sul lungo periodo, al rischio di calcificazioni, con pesanti ripercussioni sulla funzione dell’articolazione interessata al problema. A segnalare  l’esistenza di una correlazione tra l’utilizzo dei tacchi alti e l’aumento del rischio di andare incontro alla una ricerca condotta all’Università di Aberdeen, che ha, infatti, preso in esame le conclusioni di una serie di studi  proprio sul delicato rapporto tra tacchi e salute. Il rischio di non va, quindi, affatto sottovalutato e, nel caso l’infiammazione si manifesti,  sempre meglio affrontare il problema con rapidità. In genere, in prima battuta, il trattamento con i farmaci di automedicazione, in primo luogo gli antinfiammatori non steroidei o , si rivela molto utile per controllare il dolore e l’infiammazione. Nelle forme più gravi, tuttavia, occorre sempre verificare con il medico lo stato di salute dell’articolazione. In prevenzione, per chi soffre di problemi di questo tipo, non dimenticate mai una semplice regola: tacchi sì, ma non particolarmente alti.
tacchi

News correlate

Aria poco umida, così nasce il naso secco
News
Vi è mai capitato di svegliarvi la mattina con la sensazione di avere le narici secche? Se la risposta è pos...
Chi si muove regolarmente migliora la memoria
AntinfiammatoriNews
Anche se la stagione comincia ad invitare a rimanere a riposo, con le giornate che si accorciano e la stanchez...
In palestra, via libera allo spinning
Farmaci di automedicazioneNews
Attenzione però a muscoli e articolazioni: il troppo stroppia!Con i buoni propositi dopo l’estate, si torna...