Ciao, sono bollino!

In vacanza, attenzione al “collo da messaggi”!

Tempo di lettura: 3 minuti
evoluzione

Ricordatevi di fare esercizio o si rischiano dolori fastidiosi. Fate movimento: è questa la prima regola per la salute estiva. Ma nella top ten dei consigli per la salute, non si può non ricordare di fare attenzione ai muscoli del , costretti a rimanere a lungo contratti quando si rimane per ore a “messaggiare” sul tablet o sullo smartphone. A lanciare l’allarme sono gli esperti inglesi, che addirittura hanno coniato l’espressione “ da messaggi”. A rischio sarebbero soprattutto le donne e le persone che non fanno abbastanza movimento. Ricordando che è sempre fondamentale il supporto che può venire dai farmaci di automedicazione, capaci di combattere un’eventuale contrattura muscolare e dolori legati all’infiammazione, sarebbe basilare puntare sulla prevenzione. Prima di tutto, meglio evitare di rimanere per ore con il capo chino sulla tastiera: se si continua a mantenere il , oltre a indurre lo stress della posizione fissa alla muscolatura, col tempo si cambia la fisiologica curvatura vertebrale e iniziano dolori e fastidi. I , infatti, debbono sostenere una struttura che pesa almeno quattro chili: per cui mantenere il , su un lato oppure in avanti, significa indurre uno sforzo che alla lunga si paga con l’insorgenza del dolore. Per il resto, per liberarsi della tensione muscolare conviene: spostare lateralmente, anteriormente e all’indietro il collo, con movimenti lenti e rilassati e senza forzare, così facendo si rimettono in moto i muscoli bloccati.

News correlate

Chi si muove regolarmente migliora la memoria
AntinfiammatoriNews
Anche se la stagione comincia ad invitare a rimanere a riposo, con le giornate che si accorciano e la stanchez...
Anche in autunno, evviva il nuoto
AntinfiammatoriNews
L’attività fisica regolare in piscina è utile, ma attenzione agli sforzi troppo intensi Il movimento in ac...
Sindrome premestruale: come riconoscerla e prevenirla
News
Irritabilità, insicurezza, mal di testa e sbalzi d’umore: sono queste le caratteristiche di quella che vien...