Ciao, sono bollino!

Dormire poco fa mangiare di più e male

Tempo di lettura: 3 minuti
Dormire poco fa mangiare di più e male

Nelle calde serate estive, prendere può diventare un’impresa. Se a questo aggiungiamo che in estate è più facile coricarsi ad ore più tarde, ecco che per chi deve fare i conti con qualche chilo di troppo perdere peso rischia di diventare molto più difficile.
Se si dorme poco, e per contrastare questo rischio sono di grande aiuto i di che aiutano a controllare l’insonnia passeggera, c’è il pericolo di prendere peso.
A dirlo è una dell’Università svedese di Uppsala presentata al congresso Europeo di Endocrinologia tenutosi a Lisbona. Gli scienziati nordici hanno scoperto che anche in presenza di un metabolismo perfettamente normale, se si dorme poco, si rischia di ritrovarsi a mangiare porzioni più ricche e soprattutto di ricercare cibi maggiormente calorici. Questo binomio ovviamente mette a rischio la possibilità di controllare a dovere l’introito calorico. Bambini sonno e obesità attenzione a riposare bene
Come se non bastasse, se le ore di non sono sufficienti si rischia di più di trovarsi a “sbranare” rapidamente tutto quanto si trova in tavola, prediligendo i piatti più ricchi di calorie che danno maggiore senso di piacere e appagamento. Parrebbe proprio questa la chiave la chiave di lettura psicologica, ma c’è un altro aspetto da non sottovalutare.
La mancanza di riposo può alterare il rapporto tra gli deputati alla sensazione di sazietà, come il Glp-1 e quelli responsabili della fame, come la grelina. Quando si dorme poco i secondi prendono il sopravvento sui primi, si mangia di più. Insomma: curate il vostro sonno, il fisico vi ringrazierà!