Ciao, sono bollino!

I muscoli ricordano se siamo pigri oppure attivi

di lettura: 3 minuti

Un tempo, nelle campagne, capitava di andare incontro a qualche problema muscolare. Così, chi si alzava presto la mattina per lavorare nei campi oppure per accompagnare il bestiame, era costretto a rimanere a .

Le nonne, saggiamente, consigliavano di riprendere comunque l’attività una volta terminati i fastidi, come se sapessero che i allenati riescono comunque a recuperare più in fretta la loro funzionalità. Oggi la scienza conferma che avevano ragione: i muscoli hanno una loro “memoria” che li aiuta a riprendere rapidamente la loro funzione dopo un periodo di inattività.

A dirlo, confermando che chi si mantiene in forma aiuta il sistema muscolare a rimanere sano, è uno studio apparso sulla rivista Frontiers in Physiology. In pratica nei muscoli ci sarebbero particolari strutture, chiamate mionuclei, che consentono di “ricordare” quanta attività si è fatta e che quindi riattivano più rapidamente il sistema muscolare dopo un piccolo trauma e non solo.

Insomma: le nostre nonne, pur senza avere le basi scientifiche, sapevano davvero molto sulla fisiologia dei muscoli. Per questo, in caso di piccoli o lesioni, puntiamo sul riposo e sui farmaci di per lenire i sintomi. Ma non dimentichiamo mai che è l’allenamento a mantenerci in forma, a patto di non chiedere troppo al nostro apparato locomotore, riprendendo a muoverci quando è possibile e cioè se e infiammazione sono passati. I muscoli “ricordano” le nostre abitudini. E soprattutto, imparano dal nostro comportamento fin dalla giovane età e se siamo allenati recuperiamo più velocemente il .